Omografi

Gli omografi: cosa sono?

Gli omografi sono parole che variano significato in base all´accento (tonico o fonico) applicato es. pèsca (frutto) o pésca (pescare).


Il dizionatore segnala eventuali omografi, evidenziando il termine; è possibile visualizzare i vari significati che assume posizionandosi sopra la stessa.


ASCOLTA ESEMPI



ELENCO OMOGRAFI

Qui di seguito un´elenco che riporta una parte degli omografi più diffusi.

agita si pronuncia "àgita" (verbo agitàre) o "agìta" (verbo agìre)
esumo si pronuncia "èʃumo" o "eʃùmo" (pronuncia meno corretta)
esuma si pronuncia "èʃuma" o "eʃùma" (pronuncia meno corretta)
esumi si pronuncia "èʃumi" o "eʃùmi" (pronuncia meno corretta)
esumano si pronuncia "èʃumano" o "eʃùmano" (pronuncia meno corretta)
esumono si pronuncia "èʃumono" o "eʃùmono" (pronuncia meno corretta)
sarcina si pronuncia "Ѕàrcina" (cognóme, battèrio) o "Ѕarcìna" (Ѕarchìna)
sarcine si pronuncia "Ѕàrcine" (battèrio) o "Ѕarcìne" (Ѕarchìna)
stesso si pronuncia "ЅtéЅЅo" (avverbio: medésimo) o "ЅtèЅЅo" (verbo ЅtèЅЅere)
stessa si pronuncia "ЅtéЅЅa" (avverbio: medésimo) o "ЅtèЅЅa" (verbo ЅtèЅЅere)
stessi si pronuncia "ЅtéЅЅi" (avverbio: medésimo) o "ЅtèЅЅi" (verbo ЅtèЅЅere)
stesse si pronuncia "ЅtéЅЅe" (avverbio: medésimo) o "ЅtèЅЅe" (verbo ЅtèЅЅere)
esecrino si pronuncia "eʃècrino" o "èʃecrino" (pronuncia latina)
esecrano si pronuncia "eʃècrano" o "èʃecrano" (pronuncia latina)
esecra si pronuncia "eʃècra" o "èʃecra" (pronuncia latina)
esecro si pronuncia "eʃècro" o "èʃecro" (pronuncia latina)
esecri si pronuncia "eʃècri" o "èʃecri" (pronuncia latina)
stecchino si pronuncia "Ѕtécchino" (verbo Ѕteccàre) o "Ѕtecchìno" (bastoncìno)
spazzino si pronuncia "Ѕpàɀɀino" (verbo Ѕpaɀɀàre) o "Ѕpaɀɀìno" (colui che Ѕpàɀɀa)
sperimentale si pronuncia "Ѕperimentàle" (di un eЅperiménto) o "Ѕperiméntale" (verbo Ѕperimentàre)
sperimentali si pronuncia "Ѕperimentàle" (di un eЅperiménto) o "Ѕperiméntali" (verbo Ѕperimentàre)
spazzolino si pronuncia "Ѕpàɀɀolino" (verbo Ѕpaɀɀolàre) o "Ѕpaɀɀolìno" (diminutivo di Ѕpàɀɀola)
buttino si pronuncia "bùttino" (verbo buttàre) o "buttìno" (cognome)
sferzino si pronuncia "Ѕfèrɀino" (verbo Ѕfèrɀare) o "Ѕferɀìno" (còrda)
preparatori si pronuncia "preparatòri" (preparatòrio) o "preparatóri" (preparatóre)
sortilegi si pronuncia "Ѕortilègi" (Ѕortilègio) o "Ѕortìlegi" (Ѕortìlego)
tessano si pronuncia "tèЅЅano" (verbo tèЅЅere) o "teЅЅàno" (del Tèxas)
grondino si pronuncia "gróndino" (verbo grondàre) o "grondìno" (liquóre)
calde si pronuncia "càlde" (plurale di càldo) o "caldé" (località Lombardia)
mobilita si pronuncia "mobìlita" (verbo mobilitàre) o "mobilità" (dinamicità)
somare si pronuncia "Ѕomàre" (Ѕomàro) o "Ѕomaré" (cognome)
tane si pronuncia "tàne" (plurale di tàna) o "tanè" (castàno)
torvi si pronuncia "tòrvi" (verbo tògliere) o "tórvi" (minaccioso)
tessa si pronuncia "tèЅЅa" (verbo tèЅЅere, cognome conteЅЅa) o "téЅЅa" (cognome, conteЅЅa)
adulteri si pronuncia "adùlteri" (plurale di adùltero) o "adultèri" (plurale adultèrio)
tifosi si pronuncia "tifóʃi" (pluràle di tifóʃo: appassionato) o "tifòʃi" (malattìa)
strozzino si pronuncia "Ѕtròɀɀino" (verbo Ѕtroɀɀàre) o "Ѕtroɀɀìno" (uʃuràio)
indico si pronuncia "ìndico" (verbo indicàre, dell'india) o "indìco" (verbo indìre)
indica si pronuncia "ìndica" (verbo indicàre, dell'india) o "indìca" (verbo indìre)
indicano si pronuncia "ìndicano" (verbo indicàre) o "indìcano" (verbo indìre)
trevi si pronuncia "trèvi" (località, cognome) o "trévi" (vele navali)
mascherino si pronuncia "màЅcherino" (verbo maЅcheràre) o "maЅcherìno" (diminutivo di màЅchera)
modulino si pronuncia "mòdulino" (verbo modulàre) o "modulìno" (diminutivo di mòdulo)
apporti si pronuncia "appòrti" (verbo apportàre) o "appórti" (verbo appórre)
argentea si pronuncia "argèntea" (di argènto) o "argentèa" (località Liguria)
dimezzano si pronuncia "dimèʒʒano" (verbo dimezzare) o "dimeɀɀàno" (località Toscana)
latomia si pronuncia "latomìa" (cave di pietra) o "latòmia" (pronuncia latina)
latomie si pronuncia "latomìe" (cave di pietra) o "latòmie" (pronuncia latina)
postale si pronuncia "poЅtàle" (della pòЅta) o "pòЅtale" (verbo poЅtàre)
postali si pronuncia "poЅtàli" (della pòЅta) o "pòЅtali" (verbo poЅtàre)
retine si pronuncia "rètine" (dell'occhio) o "retìne" (da pésca)
retina si pronuncia "rètina" (dell'occhio) o "retìna" (da pésca)
zomba si pronuncia "ʒómba" (ʒombàre) o "ʒòmba" (località Africa)
capita si pronuncia "capìta" (da capire) o "càpita" (da capitare)
discriminatori si pronuncia "diЅcriminatòri" (plurale di diЅcriminatòrio) o "diЅcriminatóri" (plurale di diЅcriminatóre)
allor si pronuncia "allór" (avverbio: allor che) o "allòr" (allòro)
nemesio si pronuncia "nemèʃio" (personaggio mitologico) o "neméʃio" (personaggio mitologico)
malvagia si pronuncia "malvàgia" (aggettivo: malvàgio) o "malvagìa" (malvaʃìa)
boscolo si pronuncia "bóЅcolo" (cognome) o "bòЅcolo" (cognome)
boscoli si pronuncia "bóЅcoli" (cognome) o "bòЅcoli" (cognome)
ricorre si pronuncia "ricórre" (verbo ricórrere) o "ricòrre" (verbo ricògliere)
rumino si pronuncia "rùmino" (verbo ruminàre) o "rumìno" (strumento)
rumini si pronuncia "rùmini" (verbo ruminàre) o "rumìni" (strumento)
rumina si pronuncia "rùmina" (verbo ruminàre, specie animale) o "rumìna" (personaggio mitologico)
rumine si pronuncia "rùmine" (specie animale) o "rumìne" (cognome)
principino si pronuncia "principìno" (diminutivo di prìncipe) o "princìpino" (verbo principàre)
illusori si pronuncia "illuʃòri" (aggettivo: plurale di illuʃòrio) o "illuʃóri" (aggettivo: plurale di illuʃóre)
tamburino si pronuncia "tambùrino" (verbo tamburàre) o "tamburìno" (diminutivo di tambùro, cognome)
soffiano si pronuncia "Ѕóffiano" (verbo Ѕoffiàre) o "Ѕoffiàno" (località Toscana)
provvisori si pronuncia "provviʃóri" (plurale di provviʃóre) o "provviʃòri" (plurale di provviʃòrio)
trattino si pronuncia "trattìno" (diminutivo di tratto) o "tràttino" (verbo trattàre)
vedro si pronuncia "vedrò" (verbo vedére) o "védro" (località, moneta)
ramon si pronuncia "ramón" (località Veneto, nome proprio persona) o "ramòn" (nome proprio persona in spagnolo)
riccioli si pronuncia "rìccioli" (cognome, arricciato) o "ricciòli" (cognome)
lanciano si pronuncia "lànciano" (verbo lanciàre) o "lanciàno" (località Abruɀɀo)
pollini si pronuncia "pollìni" (aggettivo: di póllo, cognome) o "pòllini" (plurale di pòlline)
pollina si pronuncia "pollìna" (aggettivo: di póllo) o "pòllina" (località Ѕicilia)
noci si pronuncia "nóci" (frutta secca) o "nòci" (verbo nòcere, prefisso)
noce si pronuncia "nóce" (frutta secca) o "nòce" (verbo nòcere)
giacche si pronuncia "giàcche" (abbigliamento) o "giacché" (congiunzione)
mescino si pronuncia "méЅcino" (verbo meЅciàre) o "meЅcìno" (sécchio)
gloriano si pronuncia "glòriano" (verbo gloriàre) o "gloriàno" (nome proprio)
mesco si pronuncia "méЅco" (verbo meЅciàre) o "mèЅco" (località Liguria)
comunichino si pronuncia "comùnichino" (verbo comunicare) o "comunichìno" (della comunione)
savona si pronuncia "Ѕavóna" (località Liguria) o "Ѕavòna" (pentola)
tostino si pronuncia "tòЅtino" (verbo toЅtàre) o "toЅtìno" (apparecchio per tostatura)
tostano si pronuncia "tòЅtano" (verbo toЅtàre) o "toЅtàno" (aggettivo: rapido)
scialino si pronuncia "Ѕciàlino" (verbo Ѕcialàre) o "Ѕcialìno" (pianta)
isso si pronuncia "ìЅЅo" (verbo issàre presente) o "ìЅЅò" (verbo issàre futuro)
scoccino si pronuncia "Ѕcòccino" (verbo Ѕcocciàre) o "Ѕcoccìno" (diminutivo di Ѕcotch)
sentine si pronuncia "Ѕèntine" (verbo Ѕentìre) o "Ѕentìne" (sostantivo: zona della nave o di raccolta acque di scolo)
ornino si pronuncia "órnino" (verbo ornàre) o "ornìno" (pianta)
ornano si pronuncia "órnano" (verbo ornàre) o "ornàno" (cognome)
abbi si pronuncia "abbà" (cognome) o "àbba" (cognome, complesso musicale)
olezzo si pronuncia "oléɀɀo" (verbo olezzàre) o "oléʒʒo" (profumo, verbo olezzàre)
olezzi si pronuncia "oléɀɀi" (verbo olezzàre) o "oléʒʒi" (profumo, verbo olezzàre)
rosalia si pronuncia "roʃalìa" (nome di persona) o "roʃàlia" (insetto)
ascesi si pronuncia "aЅcèʃi" (esaltazione mistica) o "aЅcéʃi" (aЅЅìsi, verbo aЅcéndere)
becchino si pronuncia "becchìno" (mestiere) o "bécchino" (verbo beccàre)





Potrebbe esserti utile approfondire il significato di accento tonico o fonico.

Contatti

Contatto per segnalazioni, suggerimenti...

Se hai suggerimenti, segnalazioni, clicca il bottone qui sotto per accedere al modulo contatti.



Quanto conosci bene la dizione?

Fai il Test di Dizione Online!

QUIZ DIZIONE ONLINE

Hai bisogno di un ripasso?

MINICORSO DI DIZIONE ONLINE

Usa il Dizionatore per aiutarti

VAI SUBITO AL DIZIONATORE


Corso di Dizione a cura di Dizione.it

Dizionatore.it consiglia i corsi di dizione offerti da dizione.it, la più grande scuola di dizione in italia.
Solo per gli utenti di dizionatore.it è possibile usufruire di uno sconto speciale del 5% su qualsiasi corso di dizione.it:

Corso di Dizione a Roma
Corso di Dizione a Milano
Corso di Dizione Online
Video Corso di Dizione
Video Corso Uso della Voce

corso dizione online public speaking di dizione.it

Codice Sconto 5%: DIZIONATORE

Come si usa il codice sconto?
- Scegli il corso che preferisci
- Inserisci il codice "DIZIONATORE" al checkout
- Concludi l'ordine con uno sconto del 5%